Indietro

Organizzarsi la giornata è senza dubbio fondamentale per tutti gli studenti universitari: ecco i nostri consigli per un planning efficace!

Gestire il tempo è una competenza fondamentale e può fare la differenza, incidendo sulla qualità della vita e sul raggiungimento dei propri traguardi. Per iniziare questo percorso, è necessario partire dalla pianificazione della giornata,e  anche delle piccole azioni!

Il primo passo per assicurarti di avere il tuo tempo sotto controllo è di pianificare la tua giornata la sera prima. Prima di andare a dormire, assicurati di iniziare la giornata con uno scopo. Prepara un’agenda o un planning e appunta il tuo piano d’azione per il giorno successivo. Per darti una linea guida, dovresti avere almeno quattro piani di attività da fare tutti i giorni: uno dovrebbe essere correlato al lavoro, uno dovrebbe essere per un’attività personale e due dovrebbero essere per realizzare i tuoi sogni di vita.Non solo carta e penna: per organizzare la giornata, sono utili anche le to-do list digitali e le app per aumentare la produttività. Ci sono tante applicazioni che ti consentono di tenere traccia di tutte le tue attività; ad esempio, ti segnaliamo: Trello, Wunderlist o Any.do.

Prima le cose importanti

Una volta che hai ben chiaro il tuo planning giornaliero, perché non sperimentare le to-do list? Si tratta di elenchi di cose da fare, legati ad ogni piano attività giornaliero. Se nella tua giornata devi realizzare qualcosa di grande e impegnativo, falla per primo. L’idea di svolgere subito l’attività che ti ruberà più tempo durante la tua giornata ti aiuterà ad affrontarla con più tranquillità. Non procrastinare le cose più difficili: rischierai che il pensiero di doverle fare ti perseguiti per tutto il giorno. Per questo motivo, inizia da qualcosa di grande; così, anche se non realizzerai altro, potrai comunque dire che hai fatto qualcosa di produttivo.

All’interno della tua pianificazione, ricorda sempre di inserire anche del tempo da dedicare a te stesso, ai tuoi hobby ed alla persone care: non di solo lavoro vive l’uomo!