Indietro

Ti piacerebbe trovare lavoro come psicologo? Allora ecco una buona notizia per te: sei nel posto giusto!

In questo articolo, infatti, ti guideremo alla scoperta di questa professione: da cosa fa lo psicologo a quale può essere il percorso di studi più adatto per poter arrivare a svolgere questa professione, che rappresenta uno dei lavori più richiesti dei nostri giorni. Cercando di mettere ordine tra le diverse offerte di lavoro psicologi e psicoterapeuti, che non sono esattamente la stessa cosa. Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo ed entriamo subito nel dettaglio di questo argomento. Buona lettura.

Tutto quello che devi sapere per diventare psicologo

Nei paragrafi che seguono, capiremo meglio chi è lo psicologo e cosa fa, ma soprattutto come diventarlo. Analizzeremo le caratteristiche e le competenze necessarie per esercitare questa professione e come acquisirle. Il tutto al fine di individuare il percorso migliore per lavorare come psicologo.

Chi è e cosa fa lo psicologo

Per trovare lavoro come psicologo, occorre naturalmente essere a conoscenza per filo e per segno, e in maniera chiara, in cosa consiste realmente questa professione.

Per sgombrare il campo da ogni dubbio o equivoco, partiamo dalla definizione di psicologia fornita dall’autorevole enciclopedia Treccani:

«Scienza che studia i processi psichici, coscienti e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici (emozioni, motivazioni, personalità ecc.)».

Ne consegue, che lo psicologo è lo studioso della psicologia. Dunque, colui il quale esercita la psicologia come professione in determinati ambiti e campi di applicazione. O meglio, per essere ancora più precisi, come indica Wikipedia (che a sua volta cita autorevoli fonti di settore):

«Lo psicologo è un professionista sanitario che svolge attività di prevenzione, diagnosi, intervento, promozione della salute, abilitazione-riabilitazione, sostegno e consulenza (counseling) in ambito psicologico, rivolte al singolo individuo, alla coppia, al gruppo e altri organismi sociali o comunità.

Lo psicologo studia, valuta e tratta gli stati mentali normali e anormali dei processi cognitivi, emotivi, sociali e comportamentali osservando, interpretando e registrando come gli individui si relazionano tra loro e nei loro contesti.

Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici».

La differenza con lo psicoterapeuta risiede nel modo di approcciarsi ai processi psicologici: da una parte un approccio più curativo (psicoterapia), dall’altro di studio (psicologia).

Tutto chiaro fin qui? Molto bene, allora fatte queste doverose premesse, andiamo a vedere cosa studiare per trovare lavoro come psicologo.

Laurea triennale e magistrale in psicologia

Per ambire a svolgere un lavoro come psicologo, è necessario innanzitutto studiare psicologia.

Per fortuna in questo settore Unicusano rappresenta una vera e propria eccellenza. All’interno della nostra offerta formativa, trovano spazio corsi di laurea come Scienze e Tecniche Psicologiche. Un corso triennale, l’ideale per trasmetterti le competenze e i titoli giusti per operare in piena autonomia professionale nell’ambito dei servizi alle persone, ma anche a gruppi e comunità.

Ma non è tutto, perché costruite delle solide basi, puoi anche specializzarti in un settore più specifico. In questo caso puoi scegliere tra due lauree magistrali in psicologia, che si differenziano per in:

  1. Curriculum in psicologia Clinica e della Riabilitazione. Ti consente di acquisire le necessarie conoscenze da applicare nei diversi contesti in cui opera uno psicologo. Dalle attività professionali autonome di valutazione e sostegno psicologico rivolto a singoli individui, famiglie o gruppi fino alle scuole, le Asl e gli ospedali. Passando per il Terzo Settore e i programmi di prevenzione o contrasto del disagio. La durata del corso è biennale;
  2. Curriculum in psicologia del lavoro e delle organizzazioni. In gradi di infonderti tutte le conoscenze releaive ai modelli teorici connessi all’interazione dell’individuo nel contesto professionale. Anche questa magistrale ha una durata di due anni.

Inoltre la laurea in psicologia, e più in generale i Corsi di Studi Unicusano, sono fruibili online e, attraverso i servizi aggiuntivi, in presenza presso il campus Unicusano.

Master area psicologica: l’offerta Unicusano

L’offerta Unicusano non si limita solo alla laurea triennale in psicologia e alla magistrale. Perché a fare la differenza tra te e gli altri nel trovare lavoro come psicologo, può esserci un master di qualità e dedicato a settori specifici. Pensiamo ad esempio ai nostri master di I livello in Psicologia clinica e scienza della complessità o in Psicologia dello Sport. Oppure quelli di II livello, che vanno da Psicologia Pediatrica fino a Psicodiagnostica clinica e forense passando da Psicologia della Salute organizzativa – Teorie, strumenti e metodologie per la valutazione del rischio Stress Lavoro Correlato.

Ma questi sono solo alcuni dei corsi disponibili nella nostra ricca offerta formativa. Per consultare l’elenco completo, ti suggeriamo di visitare l’area didattica del nostro sito.

E con questo, la nostra guida su come trovare lavoro come psicologo è davvero completa e dunque volge al termine. Ora hai tutte le informazioni del caso per dare il via alla tua carriera professionale o per consolidarla con studi di aggiornamento o settorializzazione specifici e qualificanti.