Seleziona una pagina
Indietro

Laurearsi a 40 anni (qui l’ultimo aggiornamento) ha un sapore diverso: non si deve più continuare perché lo dice mamma o papà, perdere tempo tra un esame e l’altro in attesa di dover andare a lavorare. E’ piuttosto la voglia di

riprendere in mano il sogno degli studi lasciati o mai iniziati,

completare la formazione che si sta acquisendo nel lavoro per avere maggiori chance,

riuscire ad ottimizzare investendo su se stessi il tempo di una disoccupazione, di una maternità o riuscire proficuamente ad organizzarsi tra famiglia e lavoro.

Sicuramente è una scelta importante che comporterà una riorganizzazione generale, che potrà variare a seconda della vostra situazione personale.

Se lavorate,

il vostro stipendio andrà in parte a coprire le spese di studio, e si dovrà fare maggiore economia su altro;

se non lavorate,

dovrete investire parte dei vostri risparmi, ma la spendibilità che otterrete in termini professionali risulterà maggiore a percorso terminato.

L’attitudine da avere per riuscire a laurearsi

E’ vero, la crisi economica che ci circonda condiziona le nostre scelte in maniera del tutto negativa: non ci fa sperare, non ci fa investire, non ci motiva. Ed in questo crogiolo di negatività tutto si ferma. E’ necessario quindi muoversi in senso contrario, recuperare conoscenze abbandonate o mai avute circa determinati settori, esplorare nuove opportunità e categorie professionali, rendersi competitivi, proattivi, investire su sé stessi: sarà l’investimento di cui mai vi pentirete, quello che mai potrà fallire, perché se non darà i suoi frutti nell’immediato, non svaluterà mai.

limite laurearsi a 40 anniEcco perché laurearsi a 40 anni è non solo un’idea possibile, ma una strada sicura da percorrere, soprattutto grazie ad un metodo didattico che permette di ottimizzare i tempi, sfruttando al meglio gli spazi lasciati da impegni professionali e personali. La possibilità di studiare 24 ore su 24, o il fine settimana, o la sera in totale autonomia, permette soprattutto a chi già svolge un lavoro di poter parallelamente portare avanti un percorso formativo importante come un Corso di laurea. Dispense, mappe concettuali, video lezioni, lezioni in streaming con l’Ateneo (per chi ha possibilità di seguire durante il giorno): questo il materiale necessario e disponibile in piattaforma per la preparazione degli esami da sostenere.

Non solo: si ha anche la possibilità di sostenere l’esame in una delle 43 sedi esterne presenti in tutta Italia, ottimizzando in questo modo anche i costi necessari. Una grande opportunità rispetto a trasferimenti, ricerca di appartamenti e camere in altre città, cose assolutamente non compatibili con una vita professionalmente attiva.

Un’ultima facilitazione consiste negli appelli che si svolgono una volta al mese: si tratta di un’impostazione didattica pensata e strutturata appositamente per fornire opportunità reali a tutti coloro che desiderano laurearsi superati i 30, 40, 50 o 60 anni.

La facilitazione intrinseca nella modalità di studio ovviamente non implica che non sia richiesto impegno, o che non sia necessario fare sacrifici: si tratta di un’Università da cui si esce con un titolo spendibile su tutto il territorio nazionale, assolutamente equipollente con quello di qualsiasi università statale, quindi non sono previsti sconti all’atto dell’iscrizione o del superamento degli esami. Come in tutti i più importanti percorsi della vita, sono richiesti dedizione e impegno. E la soddisfazione che ne deriverà e le opportunità che si potranno aprire saranno di gran lunga superiori rispetto a qualche sera rubata alla tv e alla paura di tornare a studiare a 40 anni.

Vuoi sapere di più? Hai dei dubbi al riguardo? Vuoi conoscere i nostri corsi, capire meglio come funziona?

Richiedici informazioni