Seleziona una pagina
Indietro

Concorso Scuola 2019 e 24 CFU: ecco cosa c’è da sapere!

Il 2019 sembra portare una ventata di freschezza all’interno della scuola e delle buone notizie per tutti i giovani laureati che ambiscono ad una certa stabilità economica attraverso il posto fisso. La Riforma della scuola ha introdotto importanti modifiche e novità per i concorsi che si svolgeranno proprio a partire da quest’anno per tutti coloro i quali intendano diventare insegnanti. I cambiamenti più importanti riguardano il FIT, il periodo di tre anni di formazione e tirocinio che dovevano sostenere tutti coloro che superavano il concorso pubblico; ebbene il FIT verrà invece sostituito con un solo anno di prova come supplenti a seguito del quale si verrà assunti in ruolo. Nessuna novità invece si profila all’orizzonte per ciò che riguarda il conseguimento dei 24 crediti formativi universitari che devono necessariamente essere acquisiti per poter accedere al concorso.

Concorso scuola 2019: le prove del concorso

Per l’accesso al concorso scuola 2019 è richiesto solo il possesso della laurea magistrale e dei 24 CFU precedentemente acquisiti. I crediti possono essere stati acquisiti indistintamente presso un’università statale o presso una università telematica riconosciuta dal MIUR. Sono previste tre prove complessive, due scritte e una orale. La prima prova verrà superata solo se si ottiene una valutazione di sette decimi che permetterà al candidato di accedere alla seconda prova scritta, che si riterrà anch’essa superata con il raggiungimento di una valutazione pari a sette decimi. Superate le due prove scritte si dovrà affrontare la prova orale davanti ad una commissione che esaminerà le conoscenze del candidato nel suo ambito di competenza e verificherà la conoscenza di una lingua straniera, almeno al livello B1, di uno degli Stati europei. I punteggi ottenuti dalle tre prove verranno sommati ai titoli e si formerà così la graduatoria che verrà successivamente pubblicata dalla commissione esaminatrice.

24 CFU: come acquisirli in modalità telematica

Molte università telematiche si sono attrezzate per garantire l’acquisizione dei 24 crediti formativi universitari necessari per l’insegnamento, tra queste non poteva mancare l’università degli studi Niccolò Cusano. La data ultima d’iscrizione per l’acquisizione dei 24 CFU è il 14 GIUGNO 2019 (salvo eventuali proroghe). Una volta iscritti si devono scegliere quattro materie, da 6 crediti formativi ciascuna, nelle discipline pedagogiche, psicologiche, antropologiche e nelle metodologie didattiche.

Il corso della durata di seicento ore si articola in:
– video lezioni fruibili direttamente e-learning su una piattaforma accessibile 24 ore su 24 o in video conferenza;
– uno specifico materiale di studio;
– verifiche intermedie per le singole materie;
– un tot di ore da destinare all’apprendimento individuale.

Il calendario delle lezioni verrà pubblicato solo in seguito alla chiusura delle iscrizioni, così come le date e le sedi staccate d’esame. Alla fine del corso per ogni materia dovrà essere sostenuto un esame il cui superamento determinerà l’acquisizione dei relativi crediti. Unicusano offre la possibilità di acquisire i 24 CFU pagando una quota d’iscrizione pari a settecento euro che vanno versati in due rate. Per iscriversi al corso è sufficiente inviare una richiesta attraverso il modulo infondo all’articolo, specificando di essere interessati all’acquisizione dei 24 CFU. Sarà cura di un consulente specializzato ricontattare per fornire tutte le informazioni del caso ed eventualmente procedere all’iscrizione.

24 CFU: come acquisirli nelle università italiane da studenti universitari e laureati

Non basta essere in possesso di una laurea magistrale per accedere al concorso, i neolaureati o laureati devono anche possedere 24 CFU che possono tranquillamente acquisire anche nell’ultimo semestre, prima della laurea e senza bisogno di pagare alcun supplemento. Molte università italiane hanno messo a disposizione dei propri studenti l’opportunità di acquisire i 24 crediti formativi universitari necessari per l’insegnamento, basta solo essere in regola con le tasse universitarie e scegliere quattro materie, ciascuno da 6 crediti formativi, da scegliere nei seguenti ambiti:
– pedagogico;
– psicologico;
– antropologico;
– delle metodologie didattiche.

Le quattro materie scelte devono rientrare in almeno tre dei precedenti ambiti, di conseguenza due materie possono essere scelte in un unico ambito e le altre due di un ambito per ciascuna. Se i 24 CFU vengono acquisiti durante il percorso universitario lo studente non sarà tenuto a pagare nulla se non le tasse universitarie mentre se l’iscrizione per acquisire i 24 crediti avviene dopo la laurea occorrerà pagare un importo che varia da un’istituto universitario all’altro.

Concorso Insegnante di Sostegno

Occorre specificare che tutti coloro che vogliono accedere al concorso per insegnante di sostegno, devono essere in possesso oltre che della laurea magistrale e dei 24 CFU anche del titolo di specializzazione su sostegno. Il Miur ha finalmente pubblicato le date delle prove preselettive del corso di specializzazione sostegno, fissate per il 15 e il 16 aprile, che si terranno presso gli atenei italiani. Il giorno 15 avverranno le prove preselettive per la scuola dell’infanzia e quella primaria (per i quali i candidati dovranno essere in possesso del diploma magistrale conseguito fino all’anno 2001-2002 oppure di una laurea in scienze della formazione) e giorno 16 quelle della scuola secondaria di primo e secondo grado (a cui possono accedere i candidati con l’abilitazione all’insegnamento o laurea magistrale più i 24 CFU). Tra questo e i prossimi due anni si dovranno formare almeno 40mila docenti di sostegno di cui 14mila durante questo primo corso. La prima prova preselettiva di questo corso si articolerà in un test composto da sessanta domande a risposta multipla. Per ogni risposta corretta il candidato conseguirà 0,5 punti.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Se hai i requisiti per partecipare al concorso scuola 2019 e vuoi conseguire i 24 CFU, contattaci attraverso il modulo sottostante, sarà cura di un nostro consulente ricontattarti nel più breve tempo possibile per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno ed eventualmente procedere all’iscrizione.